"in onda" Trasmissioni 2015

Puntata nr. 12 del 27/09/2015

In questa puntata...

Il moscato emiliano vola in America

Sicurezza idrogeologica a rischio senza manutenzione

 

 

Il moscato emiliano vola in America

La vendemmia è quasi alle battute finali e è tempo di bilanci, anche se parziali su vitigni come il pignoletto ed il lambrusco.

Il buon vino nasce anche da una sapiente coltivazione del vigneto, che parte da una equilibrata concimazione a cui fanno seguito periodici interventi irrigui e fitosanitari. Dell’intera filiera produttiva se ne è occupato il gruppo Cantine Riunite Civ che con alcuni partner ha messo a punto un percorso produttivo anche sull’uva moscato, un vitigno che ricopre piccole superfici rispetto a pignoletto e lambruschi, ma strategico per poter offrire una gamma completa di etichette nel mercato americano. Questo progetto è stato presentato alcune settimane fa dai promotori direttamente in campo.

Stefano Tagliavini Scam

Mauro Bastoni – Geocentro

Claudio Biondi – vice presidente di Cantine Riunite Civ

Nicola Gentile – enologo Cantina Castelfranco Emilia

Ivan Bortot – responsabile enologico Cantine Riunite Civ





Sicurezza idrogeologica a rischio senza manutenzione

Manutenzione continua e interventi mirati per attenuare il rischio idrogeologico. È una delle attività che gli enti di Bonifica svolgono sul territorio con l’obiettivo di salvaguardare aree montane spesso minacciate da frane e cedimenti aggravati anche da intense precipitazioni estive ed invernali.

Francesco Vincenzi, presidente Consorzio di Burana

Carla Zampighi Consorzio Burana

 

 

Copyright © 2011 Acieloaperto. Tutti i diritti riservati. P.I./C. Fiscale 02707910366.