Latte, formaggi e ‘agrigelato’: a Lugo la prima esperienza di gelato di fattoria

L’azienda Baroncini ha avviato un’attività che consente la trasformazione di tutta la materia prima nei propri lavoratori

LUGO – (Ravenna) - È una realtà nuova nel panorama delle attività agricole emiliano romagnole che ha preso il via con una esperienza pilota a Lugo di Ravenna: si tratta dell’ ‘agrigelato’, un prodotto artigianale fatto il latte fresco prodotto dall’azienda agricola ‘Baroncini Mirco e Fabio’, una impresa con una lunga tradizione zootecnica (il nonno Luigi iniziò con sole 10 mucche e pochi ettari di terreno) che ha puntato sulla filiera corta del latte e che gestisce un allevamento con 200 vacche (di cui 120 in lattazione).

Dopo un iter professionale che è iniziato nel 1997 producendo latte ad alta qualità, l’azienda ha deciso di passare alla trasformazione in formaggi, yogurt “ed ora anche gelato”, spiega Pamela Scardovi dell’azienda Baroncini. “Dal 2013 abbiamo realizzato un laboratorio in azienda iniziando a vendere il gelato prodotto con il nostro latte nei mercati estivi, come ambulanti, specialmente nelle località balneari”.

L’azienda produce inoltre lo squacquerone di Romagna Dop, ma propone, con il latte delle bovine di razza frisona, anche cose insolite come il cioccolato: “Specialmente nei mercati durante l’inverno - dice la Scardovi – è molto apprezzato perché il latte fresco conferisce valore aggiunto alla bevanda”.

Copyright © 2011 Acieloaperto. Tutti i diritti riservati. P.I./C. Fiscale 02707910366. 

Crediti: www.creativecrew.it